Torino

Il bello deve ancora venire

Spassoso, tenero, giocato sul filo tra malinconia e autoironia, in questo spettacolo fiumi di parole annegano la nostra solitudine prendendo in giro luoghi comuni, abitudini in cui tutti ci riconosciamo e le contraddizioni del nostro tempo...

Certi di esistere

Non è vero che si vive una volta sola, si vive ogni giorno e si muore una volta sola.

Pedalando verso il Paradiso

Pandemia: Franco Mietta è un comune mortale, attore e regista di mezza età, di corporatura media tendente alla pinguedine, proprietario di una villetta, tre cani due gatti e una spyder (in leasing), chiuso in casa, comincia a pedalare..

Destini. De Andrè, De Gregori – Sospeso

Scritto e interpretato da Daniela Placci. Con Enrico Messina pianoforte e Paolo Penna Chitarra. Artisti fra i più importanti della scena musicale italiana, nelle loro canzoni si incontrano musicalmente sonorità varie.

Quattro – Sospeso

Quattro è ispirato a ”Le quattro stagioni” di A.Vivaldi. I personaggi e gli elementi naturali dei sonetti diventano maschere e corpi dipinti che interagiscono con le sonorità, giocando sullo svelamento e occultamento tipico del teatro greco.

Come ammazzare la moglie o il marito senza tanti perché

Un classico di Antonio Amurri, grande autore televisivo. La sua comicità, stringata ed elegante, mette sotto una spietata lente di ingrandimento la vita di coppia.

Il senso del ridicolo

Il senso del ridicolo si scopre ovunque, anche nei momenti più drammatici. Prendiamo una frase storica: "Qui si fa l'Italia o si muore". A pensarci bene ha una potenzialità di ridicolo incredibile

Blue Dolls

Frizzante revival di tutte le più popolari canzoni italiane, cantate in trio, dagli anni ‘30 agli anni ’60-’70-’80.

Ottavia e Nerone

Nella tragedia Ottavia e Nerone, Ottavia viene condannata a morte dal tiranno per colpe mai commesse: l’unica colpa di Ottavia è quella di intralciare i piani di Nerone, che vuole sposare la sua amante Poppea...


Tutti i nostri spettacoli sono realizzati a favore di associazioni che sostengono la ricerca scientifica e il volontariato sociale.
Oltre a questo Teatrosolarte porta avanti da anni il progetto "Dona un sorriso", grazie al quale sta donando materiale nei reparti pediatrici e nelle strutture in modo che durante i lunghi ricoveri i piccoli pazienti possano continuare le loro attività di studio e gioco.

Se vuoi contribuire anche tu alle nostre iniziative solidali puoi farlo attraverso il nostro conto.
Intestatario: TEATROSOLARTE - ARTE E SOLIDARIETÀ
IBAN: IT19R0306909606100000157199
Banca: Intesa San Paolo