Il senso del ridicolo

Blue Dolls
Mostra tutti

Il senso del ridicolo

Il-senso-del-ridicolo_new
  • Testo e regia: Enrico Vaime
    Interpreti: Massimo Bagliani e Isabella Robotti
  • Sabato 28 settembre 2019, Teatro Piccolo Regio Puccini, Torino
Il senso del ridicolo si scopre ovunque, anche nei momenti più drammatici. Prendiamo una frase storica: “Qui si fa l’Italia o si muore”. A pensarci bene ha una potenzialità di ridicolo incredibile. Si presenta con un opzione già scontata. Io voglio la fotografia di quello che sceglie la seconda possibilità. Ma poi il ridicolo ha un senso? Scopriamolo insieme senza la pretesa di insegnare niente a nessuno.
ENRICO VAIME nasce a Perugia. Pubblica 20 libri, per la televisione scrive programmi popolari come Batto quattro, Studio uno, Tante scuse, Canzonissima, Fantastico, Drive in, e il radiofonico Black out. Ha scritto sceneggiature per film e commedie musicali per Dapporto – Walter Chiari – Dorelli – Bramieri – Montesano – Proietti.
MASSIMO BAGLIANI nasce ad Alessandria e debutta nella Tempesta di Shakespeare, regia di Strehler. Recita nelle Compagnie di Gassman, Pagliai, Bramieri, Garinei e Giovannini, Montagnani, Proietti e nella Compagnia italiana di Operette. Con il “maestro” Enrico Vaimehascrittoe rappresentato le seguenti commedie con canzoni: Devo fare un musical, Dieci ragazze per me, Il bello deve ancora venire, Dove andremo a finire?, Coraggio il meglio è passato, Io fò buchi nella sabbia. Ha portato in scena Non toccatemi Rossini, al Teatro Piccolo Regio, maggio 2018.

Con l’iniziativa “DONA UN SORRISO” TEATROSOLARTE ARTE E SOLIDARIETÀ svolge senza scopo di lucro attività per la diffusione la promozione e lo sviluppo della cultura della creatività terapeutica. Finanziando progetti di terapia ricreativa ludica e didattica indirizzata a bambini affetti da patologie psicofisiche.
Il progetto è finalizzato ai bambini ospedalizzati che grazie al materiale donato continuano la loro attività di studio e gioco anche durante i loro lunghi ricoveri ed a supporto delle famiglie. Donando nei reparti pediatrici ed in strutture: – materiale scolastico/ludico -laboratori di recitazione e di modellazione dell’argilla e creta -giochi e libri. Sono molti i benefici della terapia ricreativa, aiuta i bambini a superare la paura il dolore e combattere lo stress permettendo all’organismo di ricevere meglio le cure. L’obbiettivo è far sì che il bambino attraverso il gioco stimoli la creatività e la socializzazione migliorando lo stato di benessere e di conseguenza l’effetto delle cure. Teatrosolarte è presente con le sue attività presso reparti pediatrici dei maggiori ospedali.

LA FONDAZIONE LENE THUN ONLUS

IL NOSTRO METODO. La ceramico-terapia, come sostegno alla terapia medicofarmacologica, per stimolare la parte sana dei bambini, la loro creatività, socializzazione ed il gioco, per far sì che questi elementi non vengano mai a mancare, neppure durante la malattia e l’ospedalizzaione, e che la qualità della loro vita resti sempre al primo posto. Un metodo consolidato grazie all’istituzione di un comitato scientifico.
LA NOSTRA ATTIVITÀ. Offriamo gratuitamente un servizio permanente di terapia ricreativa attraverso la modellazione dell’argilla prevalentemente nei reparti di oncoematologia pediatrica dei maggiori ospedali, tra cui il Regina Margherita di Torino.
TANTI PROGETTI ARTISTICI. I laboratori permanenti con l’attività settimanale sfociano nella realizzazione di opere d’arte, che coinvolge i bambini nella creazione artistica collettiva poi esposta in uno spazio pubblico o nell’ambito della struttura ospedaliera e celebrata con un evento finale. Perchè è importante smontare la percezione di isolamento e la sensazione di non incidere più sulla realtà esterna, e far sentire ogni bambino parte di qualcosa di grande. “L’albero dei desideri” “ L’amico gigante” e l’opera di quest’anno “Fiorisce un giardino”

A favore di :